domenica 20 agosto 2017

RUBRICA: Blind Date With A Book - I consigli al buio di Lexi E. Fox per i lettori....

Blind Date With A Book

I consigli al buio di Lexi E. Fox per i lettori...



✨ PARANORMALE / ROMANTICO


    STRUGGENTE, INSOLITO e MAGICO 

     Safe Harbor by CHRISTINE FEEHAN
    Book 5: Sea Haven. Drake Sisters Series
     



    SENSUALE, MELODICO e AMMALIANTE 

     Turbulent Sea by CHRISTINE FEEHAN
    Book 6: Sea Haven. Drake Sisters Series
     

martedì 15 agosto 2017

ANTEPRIMA: Ritrovare Kyle by S.BENNETT

Ladies And Gentlemen,

Buon Ferragosto! Per festeggiare quale modo migliore se non condividere con voi un'altra mini-recensione?


Questa volta è il turno di un'anteprima, edita da Triskell Romance [che tratta di uno dei miei generi preferiti]. Questa chicca uscirà solo il 28 agosto, ma tranquilli è possibile prenotarlo già da ora sul sito della Casa Editrice x_Qui_x . 



Ritrovare Kyle by SAWYER BENNETT
Quando hai vissuto la tua vita come un criminale…
Quando hai fatto delle cose orribili …
Quando la tua anima è diventata oscura e sporca…
Il cammino verso la redenzione inizia dove meno te lo aspetti.

Kyle Sommerville si nasconde e non vuole essere trovato da nessuno. Certamente non dalla sua eccentrica vicina, uno spirito libero che è riuscita ad aprire una breccia attraverso le mura che si è costruito attorno. Ma l’indomabile volontà di Jane Cresson e la sua insaziabile curiosità riguardo al suo solitario vicino fanno sì che per Kyle sia impossibile rimanere immerso nel suo mondo fatto di oscurità.

A poco a poco, Jane riesce ad aprire il suo guscio.
Giorno dopo giorno, lo fa sorridere un po’ di più.
Notte dopo notte, entrambi scoprono un piacere che non sapevano potesse esistere.

Quando il terribile passato di Kyle viene alla luce, Jane comincia a pensare che sia troppo per lei. Può il suo amore per quell’uomo spezzato aprirgli finalmente la strada verso la redenzione o l’oscurità di Kyle spegnerà ogni speranza che ripone in lui?

Onestamente, non vedevo l'ora di leggerlo e lo devo proprio dire, le mie aspettative non sono rimaste deluse. Anzi, tutt'altro.

Ho salvato tipo un centinaio di passaggi e uno dei miei preferiti è il seguente:
Di certo non ho più bisogno dei suoi muffin, che erano talmente orribili che ho dovuto gettarli. Non li ho tenuti come armi perché ho pensato che avrebbero attirato le formiche.  


Siamo all'inizio del romanzo e praticamente Kyle mi ha conquistata con il suo senso dell'umorismo. Qui devo per forza di cose ricollegarmi alla narrazione della storia, il punto di vista è alternato e questo è certamente un punto a favore, perché permette al lettore di avere una visuale piena, a 360°. Poi, ammetto che adoro lo stile della scrittrice, scorrevole, mai noioso e molto, molto curato. La stessa cura l'ho riscontrata con l'introduzione di un prologo e di un epilogo, cosa che apprezzo. Amo difatti questo genere di attenzione da parte della scrittrice. La storia è inoltre arricchita da flashback di Kyle che aiutano ancora a capire cosa abbia passato e perché è così tormentato, senza risultare pesante. Sono infatti inseriti ad hoc e collegati a momenti particolari della narrazione.
L'unica mia titubanza era legata al personaggio di Kyle per quale motivo aveva un'anima così oscura? Chi era? Titubanza svanita già nel prologo quando si fa luce sulla vicenda.
I personaggi sono complessi e ben delineati. Soprattutto Kyle e Jane, che sono i protagonisti. 
Kyle è il classico orso, burbero, misterioso e tormentato. Vuole essere un solitario, ma ben presto si rende conto che è praticamente impossibile non essere assorbiti da quel vulcano della sua vicina di casa. Piano piano gli si insinua sotto pelle e questo lo porta inevitabilmente a sperare in una redenzione. Tuttavia, sarà possibile per quel raggio di sole riuscire ad illuminare l'oscurità della sua anima corrotta? Non vi resta che leggere questa storia, che è entrata a forza ne "Gli Indimenticabili". Per chi mi segue da un po' sa che gli Indimenticabili trattano i miei libri preferiti.

Altro elemento a favore: sicuramente la cura da parte della Triskell nella parte finale del romanzo dove ci presenta l'autrice e dove ritrovare il personaggio di Kyle Sommerville e un altro ad esso collegato. Ora non mi resta che sperare nella traduzione anche degli altri volumi di questa scrittrice.

Ah dimenticavo. Purtroppo c'è un elemento negativo, a malincuore devo ammetterlo: è troppo breve. Crea dipendenza!

Quindi, il mio responso è: 5  - Luna Piena


Se non vi ho ancora convinto ho ancora due armi nel mio arsenale:
1- Si tratta di un consiglio. C'è un blogtour in atto su questo romanzo e c'è la possibilità di vincere una copia di questo romanzo, quindi vi consiglio caldamente di dare un'occhiata. Vi lascio al link della pagina della CE x_Qui_x
2- E un altro estratto che, sono certa, vi farà sciogliere.

 
"Non chiudi a chiave," dice, fissandomi con occhi velati.
"Stavo per farlo..."
"Non mi hai invitato a entrare," aggiunge burbero, poi fa qualche passo dentro casa.
Spalanco la bocca, perché sa benissimo il motivo per cui non l'ho invitato.
[...]
Si chiude la porta alle spalle, poi mi confonde completamente quando dice:
"Non mi hai nemmeno dato la possibilità di darti il bacio della buonanotte."
La mia testa fa un giro completo prima che possa orientarmi.
Metto le mani sui fianchi e assottiglio lo sguardo.
"Sai benissimo perché non ti ho invitato a entrare."
Annuisce senza staccarmi gli occhi di dosso.



 Parole Chiave: Tormentato e Passionale.

venerdì 11 agosto 2017

Tutta Colpa di Mr. Darcy by S. HALE

Ladies and Gentlemen,

Un'altra mini-recensione.


Questa volta è il turno della mia ultimissima lettura, terminata giusto pressappoco (entriamo nello spirito di Austenland) un paio di ore fa.



Tutta Colpa di Mr. Darcy by SHANNON HALE
 
Che cosa distingue una semplice lettrice di Jane Austen da Jane Hayes? Tutto: nella sua testa parole come "orgoglio", "pregiudizio", "ragione", "sentimento" hanno un significato ben diverso da quello del dizionario, e soprattutto, per lei, non c'è nessun uomo al mondo di cui valga la pena innamorarsi. Perché nessun uomo è e sarà mai Fitzwilliam Darcy - tranne Colin Firth nella migliore interpretazione della sua carriera, si capisce. Così, anche se Jane è una single trentenne che potrebbe godersi la vita a New York, le sue chance in amore sono regolarmente sabotate dalla sua fissazione platonica. Finché un viaggio la porta dove ha sempre sognato di andare: complice l'eredità di una prozia, Jane parte per Pembrook Park, Inghilterra. L'unico posto dove, tra costumi d'epoca, carrozze, balli di gala e rigida etichetta, per una modica cifra anche tu puoi vivere il tuo sogno austeniano. E magari innamorarti… Nella villa fuori dal tempo che la accoglie, piena di stanze e servitù, tra personaggi bizzarri che non si fanno problemi a vivere per qualche giorno nel passato, Jane conoscerà un giardiniere belloccio, ma si scontrerà anche con un gentiluomo che si crede un po' troppo affascinante… E forse vivrà finalmente il sogno più bello. Quello da vivere nella realtà. Un romanzo delizioso, per le appassionate di Jane Austen, ma soprattutto per chi ha voglia di concedersi una storia semplicemente e meravigliosamente romantica.

Allora, immaginate di essere una donna di trent'anni, indipendente. MA con una sfilza di fidanzati (io li avrei chiamati diversamente) inappropriati per uno spirito romantico, fissato sull'amore dolce e sognante.
E chi incarnerebbe l'uomo perfetto se non l'intelligente e misterioso Mr. Darcy?
Divoratrice accanita della Austen (la straordinaria Jane Austen), Jane -sì, il nome della protagonista riprende quello della Austen - si vergogna (ma perché poi) di mostrare al mondo la sua passione spropositata per Orgoglio e Pregiudizio, persino davanti alla zia Carolyn.
Allora prima critica che va direttamente nei CONTRO, perdindirindina hai trenta e passa anni e ancora ti vergogni che qualcuno ti possa criticare perché leggi e/o guardi Orgoglio e Pregiudizio?!? Caspita, posso ancora capire se mi dicessi oddio non voglio che vedano la mia copia di "Cinquanta Sfumature di Grigio", ma anche lì sono gusti (a me personalmente non piace proprio il genere, però ripeto, ognuno ha i suoi gusti e nessuno si dovrebbe permettere di giudicare a prescindere).
Tornando al libro, proprio non lo capisco. Mr. Darcy, stiamo parlando, almeno per me, del Matthew Macfadyen della versione del 2005 e che diamine! E ti vergogni?
 
Comunque la zia lo capisce e le regala una bellissima vacanza di 3 settimane, tutto compreso, nel passato, ai tempi di Mr Darcy. Anche qui, non mi sarei fatta troppi problemi e sarei partita seduta stante, senza pensarci più di tanto. Il personaggio di Molly infatti, a mio avviso, serviva poco o niente.
Poi, arrivi in questo paesaggio d'altri tempi e qui giochi. Devi sottostare a delle regole. Certo se vuoi rovinarti il soggiorno avrei fatto come lei, comunque lasciamo perdere...
Altro punto dolente, me lo sarei chiesta anche io, qual è lo scopo esatto di questa vacanza? 
Inizialmente pensavo fosse di trovare il vero amore, tipo agenzia per cuori solitari; poi una sorta di vacanza diversa dalle altre, tra appassionati della Austen. Non so, ancora adesso, avendolo terminato mi chiedo: "ok e con questo?"
Credo che rimarrà un mistero.
 
A parte qualche scivolone durante la lettura (davvero, il giardiniere? Ma dai), anche la fine mi ha particolarmente delusa.
In parte l'autrice ha ripreso Orgoglio e Pregiudizio, in parte ha un po' stravolto il tutto. Una fine un po' amara insomma.
Ma non è solo il finale. Mi aspettavo sempre un qualcosa che non arrivava mai e tant'è vero che sono arrivata a questa fine un po' particolare.  
Cosa ancora non mi ha convinto?
Le altre Miss per dirne una, apparentemente disinteressate dell'esperienza in sé, ma qui si capisce, in parte, il perché. Solo alla fine.  
Ho odiato profondamente Jane Hayes, soprattutto nella parte del ballo. Dice di aver avuto la classica illuminazione e niente, rimpiomba nei soliti errori con tutti e due i piedi.
Scusate non ce la faccio a non metterlo *SPOILER al ballo ti interessa il Mr Darcy di turno e lo scarichi per il giardiniere e il giorno dopo chi accetti? 
 
RESPONSO: 2
 
Come grande fan di Jane Austen e in particolare di Orgoglio e Pregiudizio sapete che vi dico? Vado a guardarmi di nuovo il film, come faccio d'altronde almeno una volta all'anno. L'ho detto e non me ne vergogno!!!
 
 
Ancora un consiglio. Se volete leggervi qualcosa di carino, anche se non è un lavoro di Jane Austen, vi consiglio le seguenti letture decisamente più carine:
 
1- Il Diario di Mr. Darcy by AMANDA GRANGE
2- La Trilogia di PAMELA AIDAN, in ordine:
  • Per Orgoglio o per Amore
  • Tra Dovere o Desiderio
  • Quello che Resta
 
Dimenticavo due sole cose mi sono piaciute (per questo il voto è 2):
 
"Dimmi u po', cosa ci trovi di tanto affascinante?" -riferendosi a Orgoglio e Pregiudizio -
"Oltre a essere brillante e arguto e, forse, il miglior romanzo che sia mai stato scritto, è anche la storia d'amore più perfetta di tutta la letteratura che la realtà non potrà mai eguagliare quindi passo la vita a inseguirla".
 
Se fossi una donna, mi basterebbe dire: "Colin Firth con la camicia bagnata" e tu risponderesti: "Ah."
 
 

sabato 15 luglio 2017

ANTEPRIMA: Una Vacanza Spettrale by E.LONGOBARDI

Ladies and Gentlemen,


Un'altra mini recensione, che rinfresca un po' questo clima torrido, ma che sono certa apprezzerete!

Però con una differenza nel mio solito schema, lo so che mi adorate quando lo stravolgo così di punto in bianco 

Dunque, ho il piacere, e l'onore, di leggere in anteprima e recensire per voi un romanzo che sono certa ben presto sentirete parlare, tanto e a lungo. Edito da Triskell Romance, in uscita il 18 luglio (segnatevi questa data!) Una vacanza Spettrale  di Emanuele Longobardi.

Inizio con una citazione modello, dovrei postare gran parte del libro, ma ahimè questo non mi è concesso, pertanto mi permetto di riportarvi una delle mie preferite in assoluto:
"Tu? Ma come hai potuto toccarmi?"  
"Non l’ho fatto, ho solo sognato di farlo.”
In pieno stile sentimentale. OMG! Quello che ci vuole per un animo romantico. "Una Vacanza Spettrale" è una lettura fresca, dolce, sognante, ma non è solo questo. Per i più esigenti c'è anche un lato misterioso che vi solleticherà e vi spingerà a rimettere tutto in discussione.
Tra misteri, colpi di scena, personaggi inquietanti e atmosfere a dir poco spettrali , questo romanzo vi terrà compagnia per tutto il tempo in un'avventura avvincente.



Una Vacanza Spettrale b EMANUELE LONGOBARDI
Giada è una ragazza davvero fortunata: trascorrerà l’estate in un meraviglioso resort su Lirian, un’incantevole isola a largo del Golfo di Napoli. I genitori, preoccupati per la sua salute mentale, non hanno badato a spese. Ma Giada non ha nessuna voglia di partire, complice la sua instabile situazione sentimentale. Trascinata dalla sua stramba amica Morgana, la ragazza raggiunge l’isola dopo una burrascosa traversata in mare. Lirian però è molto diversa da come se l’aspettava: è cupa, antiquata e popolata da personaggi bizzarri. Come Sara, una maliziosa ragazza che non sembra avere altro scopo che far innervosire Giada. L’atmosfera diventa ancora più surreale quando delle presenze spettrali iniziano a manifestarsi nell’hotel e nel bosco che lo circonda. Una di queste è Daniel, un pacato ragazzo evanescente che pian piano fa breccia nel cuore di Giada. Il tempo passa e le stranezze aumentano, al punto che Giada inizia a credere che Lirian non sia proprio come il posto che i suoi genitori le hanno descritto. Tra fughe disperate, fantasmi famelici e l’inquietante signora Miller, l’onnipresente direttrice dell’hotel, Giada sente di essere entrata in una pericolosa spirale di follia da cui è sempre più difficile uscire. Di chi deve fidarsi realmente? Deve credere alle goffe rassicurazioni dei vivi o alle suadenti promesse dei morti? E soprattutto, la sua vacanza spettrale avrà un lieto fine?

PRO:
- Vi ho già descritto cosa dovete aspettarvi da questo libro. Vi sono tutti gli ingredienti per una storia indimenticabile: tra spiriti, alleati inaspettati, persone scomparse misteriosamente, streghe, una bestia feroce ed esseri umani abbiamo davvero un bel mix. Avete presente il film "The Others"? Quello con Nicole Kidman? Bellissimo film, memorabile, uno tra l'altro dei miei preferiti in assoluto? Ecco questo romanzo si avvicina molto a quel genere, almeno per buona parte di elementi in comune.
- I miei passaggi preferiti sono sicuramente:
1. Gli incontri con Daniel;
2. La trama letteraria densa di misteri;
3. Le atmosfere delineate con maestria;
4. I sogni;
5. E sì, le lettere ;
- Come sempre la Triskell si è superata ancora una volta con questa copertina a dir poco superlativa.
- Il libro è un Made in Italy, una giusta scelta che ci dimostra come anche i nostri autori siano in grado spesso di eguagliare, e in questo caso, di superare autori stranieri.

CONTRO:
- Purtroppo avendo già visto un film simile mi sono resa conto quale fosse l'evoluzione della storia quasi dall'inizio, già dall'incontro con Anabel. Cosa poi confermata in un secondo momento, che non svelo altrimenti incorro in spoiler. Anzi, lo metto proprio in spoiler [a vostro rischio e pericolo!] * le lettere. 
- Mi desta qualche perplessità solo il rapporto finale con Morgana e Giada, cosa di poco conto davvero. Sono ipercritica, vogliate scusarmi.

PROTAGONISTI MASCHILI:
- Daniel, oh Daniel, occhietti a cuoricino. Così dolce, così premuroso. Un vero amore. Quindi sì, ribadisco la storia ha anche un risvolto romantico in piena regola.
- Marco. Ehm, stendiamo un velo pietoso. Decisamente non uno dei miei preferiti. Su questo personaggio che sebbene si rivela essere molto sensuale (inizialmente almeno), scopriamo poi rivelarsi un individuo della peggior specie. Non può nemmeno paragonarsi a Daniel.

PROTAGONISTE FEMMINILI:
- Anche se la protagonista è Giada, ragazza universitaria, altri sono i personaggi sullo sfondo che intrecciano relazioni e rapporti tra loro aiutandoci a capire meglio cosa succede e ad inquadrare meglio la situazione. Una di queste è sicuramente Morgana, la compagna di corso un po' stramba di Giada in vacanza con lei per un mese in questo resort tutt'altro che normale. E Sara, sicuramente da collocarsi in una posizione centrale.

CITAZIONE:
"Resta con me, Giada, sarai la mia regina. Balliamo questa antica danza per l'eternità."

RESPONSO: Luna Piena

AVVERTENZE:
[è la prima volta che inserisco questa parte in una mini recensione!]
Da gustarselo durante un temporale, tanto per provare a creare la giusta atmosfera. Anche se il mio consiglio è sicuramente quello di leggerlo a priori.

Per Ulteriori Informazioni vi rimando al link diretto TRISKELL ROMANCE - Una Vacanza Spettrale

lunedì 10 luglio 2017

Qualcosa di Te by JULIE JAMES - Serie FBI/Avvocati

Ladies and Gentlemen,

un'altra scheda libro senza mini-recensione.

La voce veniva dal corridoio. Cameron voltava le spalle alla porta, ma avrebbe riconosciuto ovunque quella voce, bassa e morbida come il velluto. Non poteva essere... Si voltò e guardò l'uomo fermo sulla soglia. Era esattamente uguale all'ultima volta che lo aveva visto, tre anni prima: alto, tenebroso e accigliato. Cameron non tentò di mascherare l'animosità.  
"Agente Dallas...non sapevo che fosse di nuovo in città. Com'è il Nevada?" 
"Nebraska."
Dal suo sguardo glaciale, Cameron capì che la sua giornata, iniziata malissimo, sarebbe proseguita anche peggio.
Vi garantisco che è davvero un bel romanzo. Per altri dettagli

PERSONAGGIO MASCHILE: Agente Speciale F.B.I.
PERSONAGGIO FEMMINILE: Assistente Procuratore
CITTA': Chicago



Qualcosa di Te by JULIE JAMES
Durante la notte trascorsa in un lussuoso hotel di Chicago, l’assistente procuratore Cameron Lynde è involontaria testimone di un delitto in cui è coinvolto un senatore. L’agente dell’Fbi cui viene affidato il caso è Jack Dallas, lo stesso con cui Cameron ha già malamente collaborato tre anni prima. Da allora, infatti, Jack la ritiene responsabile di avergli quasi rovinato la carriera facendolo trasferire in Nebraska. Così, quando si rivedono, tra i due si riattizzano le dispute, ma anche la reciproca attrazione. Costretti a vivere fianco a fianco per salvaguardare l’incolumità di Cameron, non sarà affatto facile mettere da parte un burrascoso passato e tenere a bada le fiamme della passione…

RESPONSO:
 

Composizione Serie - FBI - Attorney

Serie FBI - Attorney by JULIE JAMES

  1. QUALCOSA DI TE ( Something about You );
  2. SI DIREBBE AMORE ( A Lot Like Love );
  3. RICORDANDO QUELLA NOTTE ( About that Night );
  4. MOLTO PIÙ DI UN’AVVENTURA ( Love Irresistibly);
  5. SÌ, TI VOGLIO! ( It Happened One Wedding );
  6. UN’ESTATE, ALL’IMPROVVISO ( Suddenly One Summer )

Sì, ti voglio! by J.JAMES

Ladies and Gentlemen,

Inauguro le schede libro senza mini-recensione.

Perché consiglio la lettura di questo libro? Semplice, perché se volete una storia particolare le cui premesse sono le seguenti allora è la lettura che fa per voi.

Cosa succede se tu fossi stata lasciata all'altare dal tuo, oramai ex, fidanzato fedifrago e volessi ad ogni costo trovare un valido sostituito? E cosa succede ancora se dopo un primo appuntamento disastroso si facesse avanti un uomo sexy che risulta essere l'esatta copia del tuo ex? E se dovessi per forza stare a stretto contatto con lui per le prossime settimane?

Vi ho incuriosito? No? Allora ecco altri elementi utili per aiutarvi nella decisione

PROTAGONISTA MASCHILE: Agente Speciale dell'F.B.I.
PROTAGONISTA FEMMINILE: Consulente Finanziaria
CITTÀ: Chicago



Sì, ti voglio! by JULIE JAMES
Dopo l’umiliante rottura del suo fidanzamento, Sidney Sinclair lascia New York e torna a Chicago, risoluta a trovare un uomo che non abbia paura di impegnarsi. Molto presto si ritrova coinvolta nei preparativi del matrimonio della sorella, e a stretto contatto con il tipo di playboy che vorrebbe a tutti i costi evitare, l’attraente testimone dello sposo. Vaughn Roberts, agente speciale dell’FBI e scapolo incallito, è abituato ad avere qualsiasi donna desideri, e il rifiuto di Sidney alle sue avances non fa che renderlo ancor più determinato. Ma quella che inizia come una semplice sfida, diventa la conquista da cui sembra dipendere tutta la sua vita…

RESPONSO: